Radio Record nasce nel 1984 dalla comune passione di quattro amici per il mondo della radio.
La decisione è quella di creare una radio di facile ascolto ma non banale, una sorta di “colonna sonora” senza speaker in diretta,
con un palinsesto tutto musicale ed una
gestione totalmente computerizzata.
1) intrattenere gli ascoltatori con i successi italiani ed internazionali di tutti i tempi senza perdere di vista la musica del momento, ed un'informazione corretta e senza "distorsioni", con 24 edizioni giornaliere, sempre aggiornate, che seguono a 360° tutto quanto capita in Italia e nel mondo, ed in più sette edizioni con notizie sui fatti locali e dodici sul meteo regionale;

2) mantenere bassi i prezzi delle inserzioni pubblicitarie, lontani dai costi "stellari" di altre emittenti, senza per questo penalizzare la qualità del prodotto offerto, sempre di ottimo livello, così come la qualità sonora, fiore all'occhiello di Radio Record.

Oggi, dopo trent'anni mantiene ancora fede alla sua vocazione originale ed alla sua indipendenza, senza cambiare formato, nome o quant'altro farebbe di fatto perdere l'identità acquisita, segno questo della bontà delle scelte fatte a suo tempo.

Radio Record offre dunque un ottimo rapporto "qualità/prezzo" per chi deve pianificare pubblicità ed una presenza gradevole, senza scendere mai nelle banalità o in situazioni di dubbio gusto per chi ascolta, una compagnia sempre presente e discreta allo stesso tempo, senza eccessi e ben radicata nel territorio.